Atlantic Alféa Extensa Duo: recensione di questa pompa di calore split inverter

Atlantic Alféa Extensa Duo: recensione di questa pompa di calore split inverter

4.7/5 - (7 voti)

Atlantic, marchio con sede in Vandea dal 1968, sottolinea una forte identità francese e un marcato interesse per la produzione locale (Made in France). Il marchio ha 13 siti (stabilimenti) in tutta la Francia, principalmente sull'asse Lille-Parigi, oltre che nel Grand-Est, nel Rodano-Alpi e naturalmente in Vandea.

Atlantic punta a essere un marchio innovativo e registra decine di brevetti all'anno. In effetti, con circa 250 persone che lavorano nella R&S di Atlantic, c'è molta materia grigia per innovare. Si evolve con il mercato francese del comfort termico. A partire dai convettori ad acqua, è passata ai radiatori elettrici, per i quali è onnipresente in Francia, poi alle caldaie a gasolio verso la fine degli anni '90 e infine alle pompe di calore dal 2008, con una miriade di modelli disponibili.

Se desiderate un preventivo per un Atlantic Alfea Extensa Duo => Potete chiedere ai nostri partner, Francia o Belgio, tramite questo piccolo modulo

Questo marchio non è specializzato in pompe di calore, ma in tutti i tipi di sistemi di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione. Che si tratti di abitazioni individuali o collettive o di uffici, Atlantic è presente sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni.

In questa sede esamineremo il modello Atlantic Alféa Extensa Duo A.I. (R32 o meno). Un nome lungo, che approfondiremo e sul quale esprimeremo un parere.

Atlantic è un produttore francese, quindi la maggior parte di queste pompe di calore Alféa Extensa Duo AI è presente sul mercato francese. Tuttavia, Atlantic è un'azienda di grandi dimensioni ed è quindi presente in diversi Paesi europei, tra cui Belgio, Polonia, Bulgaria e Italia, ma anche a Mosca e più lontano, in Vietnam.

Alféa Extensa Duo A.I. è una pompa di calore inverter split aria/acqua con serbatoio di acqua calda sanitaria integrato. Ciò significa che preleva le calorie dall'aria esterna e le ridistribuisce alla rete dell'acqua calda dell'abitazione (nei radiatori o nel riscaldamento a pavimento). Split significa che c'è una separazione tra l'unità che raccoglie le calorie dall'aria esterna (unità esterna) e l'unità che le ridistribuisce alla rete idrica dell'abitazione (unità interna, o modulo idraulico).

Lo Split è l'opposto del "Monoblocco", quindi c'è un collegamento del refrigerante tra l'unità interna e l'unità esterna. Infine, la parola "Inverter" indica che il compressore funziona in modo adattivo, in base alle esigenze di riscaldamento, modula la sua potenza, il che consente di consumare meno elettricità.

Infine, la dicitura Duo significa che in questo modello il serbatoio dell'acqua calda è integrato. Ecco perché il modulo interno è così grande. Se non è Duo, allora è solo riscaldamento, quindi il modulo interno è molto più piccolo (solo 847 mm di altezza) perché in questo caso bisogna provvedere personalmente al serbatoio dell'acqua calda.

Si nota anche che l'unità esterna è marcata Atlantic Fujitsu o addirittura Fujitsu Atlantic. Perché? Ebbene, dal 1° gennaio 2020, il gruppo Atlantic è diventato il distributore esclusivo del gigante giapponese Fujitsu (più esattamente di un marchio di questo gruppo: General). Atlantic produce in Francia, ma per quanto riguarda i gruppi esterni si affida a un grande nome del settore, che rifornisce l'intero pianeta.

Estetica

  • L'aspetto è ordinato. Il colore bianco consente una buona integrazione in un ambiente moderno. L'unità esterna non è molto bella, come la maggior parte delle altre. È la verruca che deve essere nascosta davanti, dietro un cespuglio, un muro o una copertura della pompa di calore.
  • L'unità interna ha un aspetto moderno, anche se non ha molta importanza se si trova in un locale tecnico o in un garage.

Prestazioni

Questa pompa di calore split Inverter con ACS integrata (Duo) è disponibile in 4 modelli diversi, ovvero 4 capacità di riscaldamento. Tutti e 4 funzionano con il refrigerante R410A, molto diffuso nelle pompe di calore. Quest'ultimo fluido R410A sarà vietato dal 1° gennaio 2025 negli impianti con una carica di refrigerante inferiore a 3 kg. È un altro fluido, l'R32, che lo sta gradualmente sostituendo, e come vedremo Atlantic è sul caso :), dal 2017.

Il Duo Alféa Extensa A.I. 5

Il modello più piccolo della gamma fornisce sulla carta una potenza di 4,5kW con un COP di 4,52, il tutto per una temperatura dell'aria esterna di +7°C (leggermente superiore alla media annuale) e una temperatura di uscita dell'acqua di 35°C, quindi per il riscaldamento a pavimento.
Questo potrebbe essere un po' stretto per una casa di 100 m2 , a meno che non si tratti di una casa nuova, ma per un'area leggermente più piccola o un appartamento di 65 m2 , ad esempio, potrebbe andare bene. A -7°C nell'aria esterna, 35°C nel pavimento, la potenza scende da 10% a circa 4,1kW e un COP di 2,79.

Se consideriamo la potenza sviluppata in un caso estremo, -7°C nell'aria esterna e +55°C nei radiatori, arriviamo a 3,70 kW con un COP di 1,68, il che significa che si producono 1,68 kWh di energia di riscaldamento per kWh consumato.

Il Duo Alféa Extensa A.I. 6

Questo è il secondo modello, solo leggermente più potente del primo e quindi abbastanza simile. A seconda del calcolo della capacità di riscaldamento, potrebbe essere necessario selezionare questa opzione. La potenza -7 / 35°C è di 4,6 kW per un COP di 2,64. Ma per i radiatori e nel caso estremo dell'inverno, si avrà una potenza appena superiore a quella del modello 5, cioè 3,85kW e un COP di 1,65.

L'aumento di potenza rispetto all'Extensa Duo AI 5 è rilevante solo a basse temperature e si ottiene un guadagno di soli 10%, mentre la potenza assorbita (elettricità consumata) aumenta di 20%.

Il Duo Alféa Extensa A.I. 8

Per questo terzo modello non ci sono novità, tranne la potenza, il COP e il consumo che cambiano. La pompa di calore è progettata per erogare 5,7 kW a -7/35°C, con un COP di 2,56. Non dimentichiamo che la temperatura di -7°C è molto teorica. Certo, è comune avere -7°C in alcune regioni della Francia, della Svizzera o del Belgio, ma è raro se lo si confronta con il resto dell'anno. In media, anche nelle regioni più fredde, la temperatura media è raramente inferiore ai +7°C. In media, nell'arco dell'anno, è quindi rilevante il dato di +7/35°C per il riscaldamento a pavimento: cioè 7,5kW e un COP di 4,08.

Il Duo Alféa Extensa A.I. 10

Per il modello più grande della gamma Alféa Extensa DUO AI, abbiamo una potenza di 7,4kW a -7/35°C e un COP di 2,49, per cui anche in pieno inverno si consuma 2,5 volte meno che con un radiatore elettrico puro. E approssimativamente nell'arco dell'anno si avrà un COP di 4. 4kWh creati per 1 kWh consumato. In pieno inverno, con i vecchi termosifoni, non darà il meglio di sé con un COP di 1,69.

Ognuno di questi modelli può essere fornito con un booster elettrico, per garantire che se la temperatura scende troppo e la potenza erogata dalla macchina non è più sufficiente. Ad esempio, se installate il 10 in casa, su radiatori a 55°C, e il vostro fabbisogno di potenza termica è di 9kW, se fuori ci sono -7°C, vi mancheranno 2kW per il vostro fabbisogno di riscaldamento. A questo punto entra in gioco il riscaldatore. Ma fate attenzione alla sua regolazione, verificate come funziona e come lo regola il vostro installatore. In effetti, più di una volta abbiamo visto riscaldatori in funzione tutto l'anno senza che il proprietario se ne accorgesse, fino al giorno in cui riceveva la bolletta dell'elettricità e si meravigliava.

Ecco una tabella che mostra tutte le potenze e i COP per il riscaldamento a pavimento e per i vecchi radiatori

Inverter Split R410AAlféa Extensa Duo A.I. 5 Alféa Extensa Duo A.I. 6 Alféa Extensa Duo A.I. 8 Alféa Extensa Duo A.I. 10
Potenza kW (-7/35°C) per il riscaldamento a pavimento [COP].4.10 [2.79] 4.60 [2.64]5.70 [2.56]7.40 [2.49]
Potenza kW (+7/35°C) per riscaldamento a pavimento [COP]. 4.50 [4.52] 6.00 [4.26] 7.50 [4.08] 10.00 [4.02]
Potenza kW (-7/55°C) per i vecchi radiatori [COP]. 3.70 [1.68] 3.85 [1.65] 5.20 [1.56] 7.00 [1.69]

Come già menzionato, l'R410A sarà presto vietato sulle nuove installazioni con una carica di refrigerante inferiore a 3 kg, a partire dal 1° gennaio 2025. Questo riguarda le unità Alféa Extensa Duo A.I. perché la carica di fluido R410A è di circa 1 kg.

Esiste già la gamma Alféa Extensa Duo A.I. R32 che utilizza l'R32:

L'R32 ha un GWP (Global Warming Potential) 3 volte inferiore a quello dell'R410A, il che lo rende un gas più ecologico che contribuisce meno all'effetto serra. Le proprietà del gas sono praticamente le stesse dell'R410A. Sebbene l'R32 sia noto per essere leggermente più infiammabile dell'R410A, i team di ricerca e sviluppo di Atlantic ne tengono conto.

Vediamo come cambia la tabella se prendiamo il modello con R32 :

Inverter Split R32Alféa Extensa Duo A.I. 5Alféa Extensa Duo A.I. 6Alféa Extensa Duo A.I. 8Alféa Extensa Duo A.I. 10
Potenza kW (-7/35°C) per il riscaldamento a pavimento [COP].4.40 [2.76] 5.00 [2.63]5.70 [2.68]8.90 [2.65]
Potenza kW (+7/35°C) per riscaldamento a pavimento [COP]. 4.50 [4.74] 5.50 [4.65] 7.50 [4.43] 9.50 [4.50]
Potenza kW (-7/55°C) per i vecchi radiatori [COP]. 3.90 [1.85] 4.25 [1.89] 5.3 [1.90] 8 [1.95]

Si può notare che i COP sono da 5 a 10% più alti rispetto a quelli dell'R410A, il che suggerisce un minor consumo di elettricità a parità di potenza erogata dalla pompa di calore.

NB: in R32 esiste un quinto modello di taglia 3 per le potenze più piccole: 3,3kW A7/W35.

Acustica

Per quanto riguarda la rumorosità dell'Alféa Extensa Duo A.I R410A o R32, siamo rispettivamente a 39dBA e 32dBA per il modulo interno, che è bassa e non si sente molto. È normale, non c'è molto rumore. In effetti, il compressore o il ventilatore si trovano nell'unità esterna.

Per quanto riguarda l'unità esterna, la versione classica R410A fornisce 41dBA per i due modelli più piccoli AI5 e AI8, e 47dBA per i due modelli più grandi AI8 e AI10. 47dBA a 5m dal punto di emissione (macchina) e a 1,5m dal terreno, e questo considerando che la pompa di calore sia installata su un terreno, ad esempio in un giardino. Di fronte alla casa, avremmo più a che fare con il riverbero.

Non si può dire che questi valori vadano bene per il vostro caso specifico. Dipende dalla zona in cui si vive e dalla distanza a cui si vuole posizionare la pompa di calore dalla prima finestra del vicino. La legge e in particolare in Francia laArticolo R.1336-7 del codice della sanità pubblica.La Commissione Europea ritiene che un rumore sia legale se la sua "emergenza" rispetto al rumore ambientale non supera un certo numero di decibel. Vale a dire 5 dBA durante il giorno e 3dBA di notte. Attenzione: se l'installatore vi dice che è a norma o qualsiasi altra banalità, non siete al riparo da una denuncia da parte del vostro vicino se è troppo per lui o se è fastidioso, e in questo caso avrete bisogno di una perizia acustica. Per questo motivo, è bene prevedere di posizionarlo il più lontano possibile dal vicino.

Il modello Alféa Extensa Duo AI R32 è più silenzioso in quanto presenta una pressione sonora a 5 metri di 35dBA per i modelli più piccoli, fino a 40dBA per quelli più grandi. Sulla carta si tratta comunque di 7dBA in meno.

Tabella riassuntiva per il rumore

Modulo esternoAlfea Extensa Duo AI R410AAlfea Extensa Duo AI R32
Pressione sonora a 5 m, 1,5 m da terra, in campo libero (giardino)Da 41 a 47dBA a seconda del modello (da 5 a 10)Da 35 a 40dBA a seconda del modello (da 3 a 10)
Modulo internoAlfea Extensa Duo AI R410A Alfea Extensa Duo AI R32
Pressione sonora a 1m1,5 m da terra, sul campo
libero (al centro di una stanza)
39dBADa 32 a 34dBA a seconda del modello (3
à 10)

Alcune caratteristiche tecniche degne di nota

Il serbatoio dell'acqua calda sanitaria ha una capacità di 190 litri, ottima per una famiglia di 4 o 5 persone.

Fujitsu utilizza il compressore DC Twin Rotary, in grado di modulare la propria potenza in base al carico.

In questo modello di pompa di calore, Atlantic utilizza una sua invenzione, lo scambiatore coassiale, che è collocato in un volume tampone all'interno del modulo interno. Ma cos'è lo scambiatore coassiale?

Quando il refrigerante deve restituire il suo calore all'acqua nella rete domestica, non può ovviamente essere a contatto con l'acqua, altrimenti la inquinerebbe. Deve quindi passare attraverso uno scambiatore. Da un lato arriva il refrigerante, dall'altro l'acqua e attraverso la parete si ha lo scambio di calore.

Di solito questo avviene tramite uno scambiatore di calore a piastre, un classico sistema di scambio di calore. Si presenta così:

Lo svantaggio dello scambiatore di calore a piastre è la scarsa tolleranza alle impurità dell'acqua. Ogni sistema di riscaldamento è naturalmente impuro. I fanghi si formano naturalmente a causa delle particelle in sospensione e dell'ossidazione.

Lo scambiatore coassiale Atlantic (brevettato) è molto meno sensibile alle impurità e si intasa molto meno, se non del tutto, rispetto allo scambiatore a piastre.

Inoltre, Atlantic integra il suo booster elettrico in questo volume tampone, che scorre comodamente sull'asse verticale. Ecco un video che spiega il concetto chiave di questa pompa di calore.

Il prezzo di un Atlantic Alféa Extensa Duo A.I. (R32)

Il prezzo di questa pompa di calore, o dell'installazione, è compreso tra 6'000 e 10'000 €.

Si trova ovunque:

Se decidete di acquistarla voi stessi, optate per il modello R32, più moderno ed efficiente.

L'installazione di una pompa di calore può costare da 5000 a 15000 euro o più. Tutto dipende dalla regione e dalle dichiarazioni dell'installatore.

Regolamento

Naturalmente, con tutti gli ingegneri di Atlantic, avete diritto a un controllo della pompa di calore all'avanguardia. La funzione EASY Start consente di avviare rapidamente la pompa di calore con una rapida impostazione dei parametri.

Controllo remoto tramite smartphone o altra applicazione. La pompa di calore è collegata al Wifi tramite Cozytouch. Fate attenzione a non farvi hackerare la rete locale, rischiando di fare troppo caldo o troppo freddo!

Visualizzazione dei consumi stanza per stanza per sapere quale persona intelligente dimentica di chiudere le finestre in pieno inverno.

Guardate questa coppia perfetta così felice grazie a Cozytouch (beh, ok, sto esagerando lol).

Impronta

Modulo interno: il blocco interno è simile a un frigorifero. È alta 1,86 m e larga e profonda circa 650 * 650 mm. Può essere collocato in un angolo inutilizzato o in un angolo di un locale tecnico.

L'unità esterna è larga 900 mm per i modelli più piccoli e alta 632 mm. Ciò significa che si adatta bene, ad esempio, a una finestra. Il modello intermedio è più alto (710 mm) e l'unità di potenza più grande richiede un'altezza di circa 1 metro. Per non parlare dei piedini antivibrazione, noti anche come piedoni.


VEDI SCHEDA TECNICA ALFEA EXTENSA DUO AI R410A

VEDI SCHEDA TECNICA ALFEA EXTENSA DUO AI R32

In generale sull'Atlantic Alféa Extensa Duo AI R410A o R32 (nome sempre più lungo) :

Atlantic è un colosso francese del riscaldamento che presenta un modello ben studiato e innovativo grazie al proprio scambiatore coassiale, abbinato a un integratore termico molto compatto. Inoltre, l'Alféa Extensa Duo si sta evolvendo con la legislazione sui gas refrigeranti, dato che ora esiste una gamma in R32, il che è un buon segno per la vita di questa gamma nel tempo: la volontà di continuare con questa macchina in futuro è presente. Si tratta di un modello molto presente in Francia e di conseguenza molti installatori, compreso il vostro, hanno già avuto a che fare con questo modello e sanno come ripararlo rapidamente.

Le prestazioni e in particolare il COP sono buoni in R410A e ancora migliori in R32 (+10% circa), il che la rende una macchina molto probabilmente economica. Tutto dipende da come viene installato e da cosa viene collegato.

Attenzione al livello acustico, sui modelli più grandi il rumore dell'unità originale Fujitsu potrebbe sorprendervi. Prevedete di installarla a una certa distanza dai vicini e chiedete di visitare un impianto di prova vicino a voi con la stessa macchina, durante il periodo di riscaldamento e mentre la macchina è in funzione per riscaldare il serbatoio, in modo da osservare la massima rumorosità.

I componenti sono coperti da una garanzia di 2 anni. 1 anno su parti e manodopera se l'intervento viene eseguito da un servizio post-vendita approvato da Atlantic: i cordiali installatori di Atlantic. Infine, avete una garanzia di 5 anni sul compressore, sullo scambiatore coassiale e sul serbatoio dell'acqua calda (quest'ultimo punto solo se fate eseguire la manutenzione annuale da un installatore qualificato, ad esempio uno approvato da Atlantic, o da Qualipac o da un altro marchio che dimostra che è un vero professionista nel campo delle pompe di calore).

Ci auguriamo che questo articolo vi sia stato utile e vi aspettiamo per un altro.

Link interessanti:

Acquista i pezzi di ricambio per l'Atlantic Alféa Extensa Duo

Nomenclatura della pompa di calore Alféa Extensa Duo

Istruzioni per l'installazione di Alféa Extensa Duo

Altri articoli da leggere sul nostro blog:

Opinioni su altre pompe di calore francesi

Tutte le recensioni delle pompe di calore

TOP 20 Migliori pompe di calore aria-acqua

CONFRONTO TRA 10 POMPE DI CALORE SPLIT

X
it_ITItalian