Francia: tutti gli aiuti di Stato per le pompe di calore 2022

Francia: tutti gli aiuti di Stato per le pompe di calore 2022

Installazione di una pompa di calore rappresenta un investimento da ristrutturazione energia nel 2022. Per incoraggiare lo sviluppo di abitazioni più efficienti dal punto di vista energetico, il governo francese sta concedendo diversi ausili o sovvenzioni per il proprietari.

L'elenco delle sovvenzioni comprende i seguenti programmi:

  • L'aliquota IVA ridotta del 5,5%
  • L'"Eco-prêt à taux 0" o Eco-PTZ
  • MaPrimeRénov' da Anah
  • Habiter mieux sérénité dell'Anah
  • Bonus di aumento dell'energia
  • Credito d'imposta Denormandie
  • CEE Aiuti dei fornitori di energia
  • L'assegno energetico
  • Aiuti locali per regione

Questi aiuti sono concessi ai proprietari di casa in Francia in base a determinate limiti di redditoSe siete membri di un'autorità locale, potete richiedere una sovvenzione se potete dimostrare che i lavori intrapresi miglioreranno l'efficienza energetica della vostra casa. Maggiori dettagli di seguito.

L'aliquota IVA ridotta del 5,5%

Questo supporto fiscale consiste in unRiduzione dell'IVA su lavori di ristrutturazione e miglioramento delle cosiddette vecchie abitazioni. L'abitazione deve essere stata completata da più di 2 anni.

Si rivolge a proprietari di case, comproprietari, SCI e affittuari. Se state effettuando lavori di piccola entità, ma non una grande ristrutturazione, e state migliorando le prestazioni energetiche, allora potrete beneficiare di una IVA a 5,5% invece del solito 20% in Francia.

La pompa di calore si inserisce perfettamente nel quadro di questo aiuto, in quanto mira a ridurre il consumo energetico complessivo dell'abitazione sfruttando le calorie presenti nell'aria durante tutto l'anno.

L'Eco-prestito a tasso zero

Valido fino alla fine del 2021

Nel caso delle opere energetiche, cosa costituisce l'installazione di una pompa di calore, i proprietari o i SIC beneficiano di un prestito con un interesse di 0%.

L'opera deve rappresentare un azioni efficaci per migliorare le prestazioni energeticheo che raggiungano una prestazione energetica complessiva che uno studio di progettazione termica dovrà dimostrare utilizzando il metodo Th-C-E, ad esempio.

Inoltre, l'appaltatore deve essere RGEÈ necessario che l'abitazione sia la residenza principale del/i richiedente/i e che sia stata completata dopo il 01.01.1990 (o il 1948 per l'aiuto al rendimento globale)

Riceverete un prestito fino a 10.000 a 0% interessi per un'azione isolata efficace come l'installazione di una pompa di calore. È possibile ottenere fino a 30.000 euro con interesse 0% se si migliora la prestazione energetica complessiva dell'immobile.

Tuttavia, non è la semplice installazione di una pompa di calore in sostituzione di una caldaia a gasolio o a gas a contribuire a un miglioramento significativo delle prestazioni energetiche complessive. Sarà necessario isolare la casa dall'esterno o dall'interno, oppure installare pannelli solari fotovoltaici sul tetto.

MaPrimeRénov' da Anah

Che cos'è MaPrimeRenov'?

MaPrimeRenovè un aiuto dello Stato francese per finanziamento di progetti di ristrutturazione, tra cui isolamento, riscaldamento, ventilazione, audit energetici o ristrutturazione completa.

Quali sono le condizioni per ottenere il premio MaPrimeRénov'?

  • Il l'abitazione deve avere più di 15 anni alla data di accettazione dell'aiuto.
  • Questo aiuto non è PAS concesso se avete avuto un prestito PTZ negli ultimi 5 anni.
  • Realizzare un minimo di 1500 € di lavoro.
  • Questo aiuto non funziona se si tratta di una semplice decorazione, di una nuova costruzione o di un ampliamento di una casa. Deve essere davvero ristrutturazione di vecchi alloggi.
  • Non si deve iniziare i lavori prima di presentare la domanda all'Anah. Assicuratevi che il vostro installatore abbia eseguito questa operazione. Se lo fate da soli, assicuratevi di dire all'installatore che non può iniziare i lavori se non avete presentato la domanda. Potete anche aspettare di essere sicuri di avere l'aiuto o meno, prima di dare il via libera ai lavori.
  • Il lavoro deve essere eseguito da Professionisti dell'edilizia certificati RGE.
  • In teoria, è necessario vivere nella propria casa come un residenza principale per 6 anni dopo il completamento dei lavori.
  • Infine ci sono condizioni delle risorse che non deve essere superato per poterlo ricevere. L'importo del bonus può variare a seconda del reddito medio, modesto o molto modesto. Queste sono le condizioni nel 2021.

Il reddito è quindi classificato in 4 categorie. La categoria più alta, con i redditi più elevati, riceve poco sostegno, mentre la categoria più bassa riceve logicamente il massimo.

Quanto costa MaPrimeRénov'?

Volete calcolare l'importo esatto del vostro premio di ristrutturazione MaPrimeRénov'? Poi andate al seguente sito specializzato: https://www.faire.gouv.fr/aides-de-financement/simulaides

Questo video vi aiuterà a capire il sistema MaPrimeRenov'.

L'importo dell'aiuto per una pompa di calore aria-acqua varia da 2000 euro per la categoria intermedia a 4000 euro per la categoria molto modesta.. La tabella seguente riporta questi importi e i premi per altri sistemi. Il documento originale di Ademe si trova in fondo alla pagina nelle fonti.

La sovvenzione per una pompa di calore a sorgente terrestre pagherà gran parte della perforazione geotermica necessaria per catturare il calore a livello del suolo, che di solito è costosa.

Dove posso richiedere il MaPrimeRénov'?

Spesso l'installatore della pompa di calore si offrirà di svolgere il processo di sovvenzione per voi, in quanto dispone di personale specializzato ed esperto, oppure subappalterà a un'azienda specializzata. Se volete farlo da soli, potete farlo sul sito ufficiale del governo, qui.

E se avete bisogno di essere accompagnati, vi rimando a questo video in cui questo giovane in camicia e cravatta vi prende per mano per 15 minuti per eseguire l'applicazione.

Abitare meglio Sérénité de l'Anah

Che cos'è il premio Habiter mieux?

L'aiuto vivere meglio la serenità consiste in un supporto per il rinnovamento energetico generale di abitazioni, così come in un sostegno finanziario a seconda del reddito.

Quanto costa l'aiuto Habiter mieux sérénité?

Se vi trovate nel reddito molto basso (vedi tabella precedente), contare su un aiuto da 50% dell'importo dei lavori al netto delle imposte (quindi non includete l'IVA nel calcolo), ma nel limite di 15.000 euro. Inoltre, esiste un cosiddetto Habiter mieux di 10% ma max. 3000€.

Se si rientra nella fascia di reddito modestoQuesto sarà un 35% dell'importo dell'opera al netto delle imposte ma max. 10.500 euro + un bonus habiter mieux di 10% ma max. 2000€.

Quali sono le condizioni per l'aiuto Habiter mieux sérénité?

  • È necessario che il l'abitazione ha più di 15 anni alla data di concessione dell'aiuto.
  • È necessario passare attraverso un artigiano RGE
  • Non è necessario non ha avuto un prestito PTZ per almeno 5 anni.

Quali aiuti possono essere combinati con il premio Habiter mieux?

Ci sono ancora dei bonus che si possono combinare con questo aiuto Habiter mieux sérénité. Se l'immobile passa da un'etichetta energetica F o G a un'etichetta E o migliore, si ha diritto a 1500€ in più. E se alla fine del lavoro si ottiene una A o una B, allora altri 1.500 euro.

In totale, per i redditi molto bassi secondo la tabella, si può beneficiare di 21.000 in aiuti se si riesce a far entrare l'abitazione in classe energetica B almeno.

Abitare più serenamente è cumulativo con l'assegno energetico o il IVA à tasso ridotto. Il prestito Eco-PTZ è possibile anche per l'importo che dovete ancora finanziare.

In alcune regioni o comuni, potreste comunque beneficiare di un supporto locale specifico.

Bonus di aumento dell'energia

Valido fino al 31.12.2021

Che cos'è il rimborso energetico?

Esistono due diversi tipi di sovvenzioni: la bonus riscaldamento e il bonus di isolamento. Si tratta di un regime di aiuti istituito dal governo francese peraccelerare l'abbandono dei combustibili fossilie di spingere i proprietari a isolare meglio le loro case.

Come posso ottenere il rimborso energetico?

  • È necessario contattare un firmatario della Carta di Helping HandDi seguito sono elencati alcuni dei tipi più comuni di fornitori di energia elettrica.
  • Accettare la sua offerta commerciale
  • Fare il lavoro con un professionista RGE
  • Inviare le fatture dell'artigiano al firmatario del "Coup de pouce" e richiedere il pagamento del bonus.

Consulta l'elenco dei firmatari di Coup de pouce

Calcolare l'importo della sovvenzione per il risparmio energetico

Per la sostituzione dell'energia fossile con una pompa di calore aria/acqua o acqua/acqua, Le famiglie a basso reddito riceveranno 4000 euro, mentre tutte le altre riceveranno 2500 euro.

È possibile simulare il bonus "Coup de pouce" da questo sito: https://www.ecologie.gouv.fr/prime-chaudieres#calcul-prime-simulateur

Chi paga il bonus?

Il bonus per il risparmio energetico è pagato dal fornitore di energia che ha sottoscritto la carta Coup de Pouce, purché il vostro lavoro sia eseguito da un artigiano RGE, riconosciuto come garante ambientale.

Per saperne di più sul bonus Helping Hand

Il credito d'imposta Denormandie

Qual è l'aiuto della Denormandie?

Questo aiuto mira a combattere il degrado abitativo in Francia. Aiuta gli investitori in affitto nelle 222 città "Coeur de ville" in Francia. Queste città sono visibili su questa carta Si tratta di città di medie dimensioni.

Verificate se la vostra città è ammissibile al programma Denormandie

L'aiuto Denormandie assume la forma di un riduzione dell'imposta sul reddito.

Quali sono le condizioni per ricevere gli aiuti della Denormandie?

  • È necessario acquistare una vecchia casa in una delle 222 città Coeur de villeprima 31.12.2022
  • Lavori di ristrutturazione di questa abitazione, per un importo dialmeno 25% del prezzo di acquisto dell'abitazione
  • Posizionare l'alloggiamento in noleggio nudo per un periodo di minimo 6 anni. L'aiuto è maggiore se questo periodo sale a 9 anni o anche 12 anni.
  • È necessarionità abitative per le famiglie a basso redditoe rispettando i massimali delle risorse e limitando l'affittoSono le due tabelle che devono essere rispettate.
Risorse necessarie agli inquilini del vostro immobile per beneficiare del programma Denormandie
Gli affitti non devono essere superati per beneficiare del regime Denormandie.

Se non si sa in quale zona si trova il proprio comune, si può consultare il sito qui.

Facciamo un esempio:

Compro un vecchio appartamento di 60m2 nella città di Montbéliardammissibile Cuore della città e nel B2per la modica cifra di 150'000€.

Quindi la quantità di i lavori di ristrutturazione devono essere di almeno 37.500 euroe dovrò affitto per almeno 6 anni L'installazione di una pompa di calore costerà probabilmente meno di 37.500 euro, ma potreste effettuare parallelamente lavori di isolamento per integrare e migliorare le prestazioni energetiche complessive dell'abitazione.

Se voglio affittarlo a un famiglia con due bambiniallora questa famiglia deve avere un reddito non superiore a 54'579€ all'anno, e non potevo non affittarlo per più di 547,8 euro.

Quanto riceverò dalla borsa di studio Denormandie?

Si tratta di un riduzione dell'imposta sul reddito. In base all'impegno di affittare l'immobile per 6, 9 o 12 anni, potete beneficiare di una riduzione d'imposta corrispondente a 12% o 18% o 21% del prezzo di acquisto dell'immobile (+lavori inclusi). Ciò significa circa 2% di riduzione fiscale all'anno in affitto.

Per riprendere l'esempio di Montbéliard, avrete una riduzione minima dell'imposta di 22.500€ per 6 anni di locazione, 33.750€ per 9 anni di locazione e 39.375€ per 12 anni di locazione. Si tratta di una media di 3500 euro all'anno di riduzione dell'imposta sul reddito. In breve, se stavate pagando le tasse, è molto probabile che non le pagherete più.

Attenzione, però l'aiuto riguarda un valore massimo di 300.000 euro di alloggi (compresi i lavori di ristrutturazione)

Il CAE L'aiuto dei fornitori di energia

Il CEE o Energy Premium esiste dal 2006. CEE sta per Certificat d'économie d'énergies. Esiste per promuovere il miglioramento delle prestazioni energetiche delle abitazioni francesi.

Offre un Aiuto finanziario per il lavoro ed è accessibile a tutti. L'Anah definisce il soffitti delle risorse che vi permette di accedere a questo premio, la cui entità varia in base al vostro reddito annuo.

Questo premio CEE è pagati direttamente dai fornitori di energia come EDF, che sono inquinatori. Queste aziende evasione delle sanzioni finanziando questi aiuti CEE.

La sostituzione di una caldaia a gasolio o a gas con una pompa di calore è spesso una buona idea. migliorare le prestazioni energetiche ed è quindi ammissibile al premio CEE.

Per usufruire del bonus CEE è necessario inviare la richiesta di bonus prima dell'accettazione del preventivo, effettuare lavori di miglioramento energetico, far installare impianti a norma da un artigiano RGE e avere ricavi modesto (stesso tavolo Primrenov in giallo)

C'è un simulatore realizzato da questo sito che vi aiuta a trovare l'importo del premio CEE.

L'assegno energetico

L'assegno energetico non è direttamente collegato alla pompa di calore, ma se ne avete una e il vostro reddito è piuttosto modesto, potete ricevere un assegno per importo compreso tra 48 e 277 euro all'anno per aiutarvi a pagare la bolletta dell'elettricità.

infografica sull'assegno energetico realizzata dal sito dossierfamilial.com

Diversi aiuti locali a seconda della regione o del comune di appartenenza

Infine, se tutti questi ausili non sono sufficienti per voi, avete la possibilità di beneficiare di in alcuni casi aiuti locali, dovuti alla politica regionale o comunale.

L'ANIL, l'Agenzia nazionale per l'informazione sulla casa, ha istituito a scheda di Francia che vi permette di scoprire facilmente, a seconda della vostra regione, se esiste un aiuto specifico che potete combinare con uno dei premi sopra citati.

Infine, è possibile cumulare alcuni aiuti tra loro, ma non tutti; per questo motivo, di seguito troverete una tabella riassuntiva che indica le possibilità di cumulo dei premi di ristrutturazione in Francia:

IVA 5.5%EcoPTZMaPrimRenovVivere meglioMano d'aiutoAssegno energeticoDenormandieCEE
IVA 5.5%X
EcoPTZXNO
MaPrimRenovXNO
Vivere meglioNONOXNONO
Mano d'aiutoNOXNO
Assegno energeticoX
DenormandieX
CEENONOX

Fonte:

https://www.economie.gouv.fr/particuliers/aides-renovation-energetique#aides%20locales

Guida di Ademe 2021 alle sovvenzioni per la ristrutturazione energetica in Francia

Ristrutturazione di alloggi degradati

it_ITItalian