Stufa a pellet Palazzetti: la nostra opinione

Stufa a pellet Palazzetti: la nostra opinione

La stufa a pellet è una straordinaria innovazione termica. È senza dubbio uno dei migliori sistemi di riscaldamento per interni oggi disponibili. Convenienti in termini di costo e facili da installare, questi apparecchi sono molto diffusi in molte famiglie francesi. Tuttavia, se volete optare per l'energia della legna alimentata da stufe a pellet, la nostra recensione del modello Palazzetti vi interesserà sicuramente.

Se desiderate un preventivo per l'acquisto e l'installazione di una stufa a pellet Palazetti, non esitate a compilare il modulo sottostante. Vi risponderemo con un'offerta.

Palazzetti, un know-how storico

Prima di dare il nome a una delle leggendarie stufe a pellet presenti sul mercato, Palazzetti era prima di tutto un'azienda familiare che si tramandava da generazioni. Il progetto del marchio è iniziato nel 1954 con un obiettivo preciso. L'obiettivo era quello di riscaldare le case in modo naturale ma efficiente, senza danneggiare l'ambiente. 

Negli anni '70, l'azienda entra nel mondo industriale con la costruzione di caminetti. Oltre a essere belli e ben costruiti, questi caminetti erano una novità sul mercato perché erano facili da installare. L'azienda non si è fermata qui! Ha esteso il suo know-how alla produzione di altri prodotti innovativi come stufe e caminetti a legna e a pellet. 

Nel 1992, Palazzetti ha sperimentato una nuova tecnologia rivoluzionaria: la doppia combustione. Questa tecnologia aumenta le prestazioni termiche dei caminetti e riduce le emissioni di monossido di carbonio nell'atmosfera. 

Due anni dopo, nel 1994, l'azienda lancia la produzione della stufa a pellet. Questo nuovo modello chiamato Ecofire ha rapidamente riscosso un grande successo. L'azienda si vanta anche di essere il produttore italiano di stufe con le più basse emissioni di monossido di carbonio (0,06%).  

Nel 2004, l'azienda è padrona della sua tecnologia e uno dei leader nel settore delle stufe. Questa volta vi offre la possibilità di scegliere tra legna e pellet sullo stesso apparecchio per il vostro riscaldamento. Una nuova innovazione chiamata Multifire

Nonostante tutti questi progressi tecnologici, Palazzetti rimane un pioniere del progresso e nel 2009 ha prodotto la sua prima stufa completamente sigillata. Altre innovazioni come il Sistema O2Ring vengono aggiunti al prodotto. Nel 2014 la tecnologia è al top e Palazzetti completa la sua offerta con un'applicazione digitale. Ciò consente di gestire e personalizzare il riscaldamento in modo efficiente da uno smartphone. Pratico per evitare sprechi di energia. 

Specialità del marchio Palazzetti 

È ormai chiaro che il marchio Palazzetti è specializzato nella progettazione di stufe a pellet e a legna, in particolare dei modelli Ecofire. L'azienda commercializza diversi modelli di caminetti e stufe a pellet, sia ad acqua che ad aria o una combinazione di entrambi. 

Presentazione della stufa a pellet Palazzetti

La stufa a pellet prodotta da Palazzetti è un sistema di riscaldamento autonomo che utilizza pellet di legno. Si tratta di una gamma ecologica ed economica con potenze termiche che vanno da 4 a 26 KW. Le stufe del produttore sono tutte dotate di un pannello di controllo che funziona allo stesso modo. L'utente del dispositivo ha a disposizione una gamma di potenza di riscaldamento da 1 a 5.

Quando si imposta la potenza di riscaldamento, il riscaldatore si riscalda alla temperatura corrispondente. In questo caso, il riscaldatore passa alla potenza minima senza fermarsi. Questo è il modulazione della combustione tipico delle stufe Palazzetti. Quando la temperatura dell'apparecchio scende al di sotto del valore impostato, torna al livello di potenza iniziale e così via.

Un funzionamento semplice e intuitivo permette alla stufa Palazzetti di mantenere costante il riscaldamento della casa preservando la candela. Tuttavia, è importante ricordare che la potenza regolabile deve essere sufficiente affinché la stufa raggiunga la temperatura desiderata. Poiché l'apparecchio non è in grado di cambiare la velocità da solo, l'utente deve fare attenzione a questo aspetto, soprattutto nei mesi invernali.

L'estetica della stufa

L'affidabilità della stufa a pellet Palazzetti si basa anche sul suo aspetto estetico. L'azienda si fa un punto d'onore di combinare potenza ed estetica nei suoi prodotti. Progettata per valorizzare e riscaldare gli spazi interni, la stufa a pellet Palazzetti è disponibile in molti colori, forme e dimensioni. Per il rivestimento della stufa vengono utilizzati materiali selezionati, tra cui vetro, ceramica e acciaio laccato. 

La struttura del modello Palazzetti è costituita da un blocco compatto in acciaio laccato con una porta in vetro e altri elementi in acciaio nichelato. I rivestimenti del modello offrono bellissimi effetti all'apparecchio. In Palazzetti, la stufa è stata progettata per essere integrata nel design degli interni. Per questo motivo ne esistono diverse versioni in diversi colori.

Prestazioni della stufa a pellet Palazzetti

Conoscendo la storia tecnologica dell'azienda Palazzetti, le prestazioni delle sue stufe a pellet sono indiscutibili. La potenza media della stufa è di 12 KW, anche se i modelli del marchio vanno da 4 a 26 KW. Qualunque sia il progetto o l'ambiente di riscaldamento in cui vi trovate, Palazzetti ha la stufa giusta per soddisfare le vostre esigenze. 

Una caratteristica importante delle stufe del marchio è che in genere hanno cinque livelli di potenza. Il peso medio è di 110 kg per un serbatoio da 19 kg. Alcuni modelli offrono la possibilità di disattivare la ventilazione su tutta la gamma di potenza, mentre altri solo sulle gamme 1, 2 o 3. L'efficienza media di queste unità è di 85%, un valore eccellente.   

Acustica

Per quanto riguarda l'acustica dell'apparecchio, è possibile che durante il funzionamento si verifichi un certo rumore dovuto al soffiatore e allo spegnimento. Alcuni modelli di stufe Palazzetti sono dotati di una funzione di silenziosità che riduce il rumore di funzionamento in determinate fasce di potenza. Pertanto, quando la stufa è impostata sui livelli di potenza 1, 2 o 3, il fonometro posizionato vicino all'apparecchio indica circa 40 dB. Questo valore può arrivare a 51 dB a seconda della fase operativa e del modello. Si raccomanda pertanto di far funzionare la stufa a un livello di potenza ragionevole, in modo da non avvertire il rumore dell'apparecchio. 

E il prezzo del dispositivo?

Per acquistare una stufa a pellet Palazzetti è necessario prevedere un budget medio tra i 2000 e i 3000 euro per un nuovo acquisto. Questa stima non tiene conto di eventuali spese accessorie come la manodopera per l'installazione, l'acquisto di pellet o la canalizzazione e la fornitura di aria. Se consideriamo che la stufa viene esposta a circa 3000 euro senza tasse, tenendo conto di tutte queste spese, il condotto dovrebbe costare circa 6000 euro secondo la seguente ripartizione:

ServizioTariffe
Acquisizione della stufa a pellet Palazzetti Ecofire3000 EUR
Granuli350 EUR
Guaine2000 EUR
Manodopera per l'installazione700 EUR

Regolamento del modello Palazzetti

La regolazione del modello Palazzetti è una delle migliori sul mercato. Infatti, tutti i modelli del marchio sono dotati di un pannello di controllo e di un'opzione di connessione al box con wifi e telecomando che consente di impostare l'apparecchio a distanza. Alcuni modelli sono dotati di un termostato esterno collegato, come Netatmo. Si noti che l'applicazione mobile App Palazzetti consente di controllare il dispositivo con lo smartphone.  

Impronta della stufa

Per quanto riguarda le dimensioni della stufa Palazzetti, le misure medie disponibili sono di 110 cm per l'altezza. Per quanto riguarda la lunghezza e la larghezza, le dimensioni sono approssimativamente uguali e comprese tra 50 e 55 cm. La stufa a pellet Palazzetti non occupa più di 2 m² di spazio.

it_ITItalian